Raniero Panzieri

Il 14 febbraio 1921 nasceva a Roma Raniero Panzieri, intellettuale marxista, militante e dirigente del Partito socialista italiano, poi fondatore e animatore, fino alla morte prematura (9 ottobre 1964), del gruppo e della rivista «Quaderni rossi».

Lo ricordiamo con il saggio che Pino Ferraris gli dedicò nell’opera L’altronovecento. Comunismo eretico e pensiero critico, a cura di Pier Paolo Poggio, vol. II, Il sistema e i movimenti (Europa: 1945-1989), Jaca Book, Milano 2011, pp. 381-401.

Pubblichiamo anche una testimonianza finora inedita di Nicolao Merker (1931-2016), raccolta da L. Baranelli nell’ottobre 2014.

Tutti i numeri dei «Quaderni rossi» sono sfogliabili e leggibili nel sito della Biblioteca Gino Bianco.