La funzione Fortini nei poeti contemporanei. Un’indagine

Cara amica, caro amico, qualche mese fa la redazione dell’Ospite Ingrato on line ha pensato di dedicare uno spazio di riflessione alla poesia contemporanea. In particolare ci siamo concentrati sulla possibilità, facilitata dal nuovo formato on line della rivista, di aprire un dialogo con i poeti di oggi a partire da alcune questioni poste dall’opera di Franco Fortini. Con questo obiettivo abbiamo progettato un’indagine a largo raggio, la cui prima fase è costituita dal questionario allegato. Gli oltre centocinquanta poeti a cui abbiamo pensato di proporre l’indagine sono stati scelti tra quelli che hanno esordito non prima del 1973. Il questionario è in due parti: la prima, impostata sul modello dell’inchiesta, è finalizzata a raccogliere informazioni che riguardano la formazione dei poeti e le condizioni materiali in cui si trovano ad operare nella società contemporanea; la seconda, composta da cinque domande aperte, intende rintracciare l’eventuale vitalità di alcune riflessioni fortiniane. Le informazioni richieste nella prima parte riguardano le condizioni economiche e professionali del poeta, i suoi rapporti con l’editoria e con l’industria culturale. Nella seconda parte sono poste questioni che riguardano, in sintesi: il rapporto tra poesia e realtà, le scelte formali, la traduzione e la «funzione Fortini» nella poesia dell’ultimo Novecento. Alla diversa e complementare natura delle due parti del questionario corrisponderà un diverso e complementare trattamento dei dati. Le singole risposte dell’inchiesta (prima parte) non saranno pubblicate, ma confluiranno tutte in una rielaborazione complessiva e finale di tipo statistico e rigorosamente anonimo. Le risposte alle domande della seconda parte, se saremo autorizzati a farlo dagli autori, saranno invece pubblicate “firmate” e a scaglioni sul sito dell’Ospite ingrato, in modo da renderle subito accessibili e condivisibili, ordinate secondo un criterio generazionale. Sei pregato pertanto di rispondere, in base alla tua disponibilità, entro il 30 aprile, entro il 30 giugno o entro il 30 settembre 2008. Una fase successiva dell’indagine prevede la rielaborazione critica delle risposte stimolate dalle riflessioni fortiniane, che tenga conto dei dati dell’inchiesta. Infine speriamo di poter avviare con i poeti interessati alla nostra iniziativa un dialogo di durata e di respiro più ampi. Ci auguriamo che tu voglia partecipare, inviandoci via e-mail (scrittura_lettura@ospiteingrato.unisi.it con oggetto “poeti”) le tue risposte al questionario allegato. Sono accettate anche eventuali risposte su carta, che penseremo noi a inserire sul sito della rivista, al seguente indirizzo postale:

Centro Studi Franco Fortini – Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Siena, Via di Fieravecchia 19, 53100 SIENA.

Cari saluti,

                        La redazione dell’Ospite Ingrato on line 

 

Questionario parte I

Questionario parte II